logo

-

Home - Biografia - Studi - Awards - Cinema Fiction Teatro - Doppiaggio - Foto - Video - Photocall - Interviste Web - Contatti - Links
spacer
Faq - Fan Page
home page
-




Michele D'Anca


UN ATTORE DALL'ANIMA LIBERA

Chi non conosce l'attraente Michele D'Anca, uno dei protagonisti di Centovetrine, popolare fiction in onda su Canale 5?
Una personalità forte ma sensibile che non teme la solitudine, un'attitudine quest'ultima che lo accompagna fin da bambino, quando amava giocare anche da solo e costruire il suo mondo interiore e fantastico nel quale sognare liberamente.
Ora, Michele D'Anca è riuscito a trasformare quel regno fantastico in realtà, incarnando personaggi teatrali e televisivi con i quali si è fatto conoscere e amare dal grande pubblico.
Ma sbirciamo un po' nel suo passato. Dopo aver fatto una valida esperienza di studi nell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico, Michele D'Anca inizia la sua carriera di attore sui palcoscenici teatrali recitando in molti spettacoli, tra cui The Fairy Queen, il Re Lear, La Signora delle Camelie e Il Sogno (di Luca Ronconi).
Ma come accade a molti attori, il mondo del teatro è stato solamente un punto di partenza per Michele D'Anca, che scopre il suo universo tra i set della televisione. Il momento della verità arriva nel 1999, anno del suo debutto cinematografico accanto a Claudia Cardinale ed Enrico Lo Verso nel film Li chiamarono Briganti di Pasquale Squitieri. Da qui in poi, a parte un breve ritorno a teatro, intraprende la strada della televisione partecipando a film e fiction quali Incantesimo, Ricominciare, Caterina e le sue figlie, Carabinieri Sotto copertura. In seguito la sua popolarità cresce con importanti ruoli nelle serie Il Maresciallo Rocca, Provaci ancora Prof, Il generale Dalla Chiesa, Don Matteo e Caccia al Re La Narcotici dove interpretava il ruolo di un bandito appartenente ad una spietata banda di narco trafficanti. Il successo di Michele D'Anca è stato, però, suggellato con il ruolo di Sebastian Castelli, ricco e poco limpido uomo d'affari di Centovetrine, che ha catturato il cuore di molte fan.
Un'anima libera che sul palcoscenico e davanti la macchina da presa "fa ciò che veramente vuole fare in quel momento", come lui stesso ha dichiarato.

A cura di Alfonso Stagno



tag cloud



-





banner
-


Michele D'Anca è attualmente tra i protagonisti di maggior successo della soap di Canale 5 CentoVetrine nel ruolo di Sebastian Castelli, un personaggio affascinante e carismatico in continua trasformazione.
INTERVISTE WEB
-
Intervista KontroKultura
FOTO
-

con Anna Favella

Con l'attrice Anna Favella, new entry in Centovetrine nel ruolo di Alba Boneschi

OSPITE A MATTINO 5
-
Mattino 5

In questo periodo Michele è impegnato nelle attività di promozione della XVa serie di Centovetrine. Qui ospite della trasmissione Mattino 5, con Federica Panicucci e Marianna De Micheli, per il lancio della nuova stagione.

-






maschera

«La vera sfida nasce quando lo scopo non è il successo, ma il sollevare intimi significati senza cercare di piacere a ogni costo»

Peter Brook

-

Twitter  Facebook  Instagram  You Tube
AGENZIA ARTISTICA
-
Michele D'Anca non è più rappresentato dall'agenzia "La bottega degli attori " di Fabio Saccani.

Al momento, per contatti di lavoro e casting, siete pregati di rivolgervi a:

Uffico Stampa e Comunicazione
PAOLA BOSANI
+39 348 4043853
pa.bosani@gmail.com

IN ONDA
-
-
Michele D'Anca è Sebastian Castelli in CENTOVETRINE dal lunedì al venerdì alle 14,10 su Canale 5
COPERTINA
-
Telepiu
STAMPA
-
Intervista Si
VIDEO
-

"Un attore dall'anima libera"
Allo Specchio - Arturo Tv

qui la seconda parte
-
































Torna indietro    Torna su

-

-

Tutti i dati presenti nel sito (materiale fotografico e curricula) sono trattati in conformità alla normativa della legge sulla privacy (D.lgs 196/2003)
Sito segnalato su Motori di ricerca e Directories, alle categorie: Siti ufficiali attori / Attori e attrici / Attori italiani / Doppiaggio e doppiatori
Copyright © 2003 ~ 2014 Michele D'Anca. Tutti i diritti riservati.